Crea sito


UFOWEB2012
UFOWEB2012
» Home
» Forum
» Blog
» Video
» Immagini
» Contact
CONTENUTI
LINKS
» Banners/Affiliazioni
» Siti Amici


















   
News
Cerca















Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

   
Leggi e/o Firma il nostro Guestbook!

 
Gli UFO sono?
Risultati


Entra in Chat







     
       visite
 www.ufoweb2012.altervista.org



 


 
 







 

 





 





 
 

  







 
PER TRADURRE GLI ARTICO-
LI IN SPAGNOLO, SELEZIONA
"ITALIAN" NEL RIQUADRO
SOPRA VALE PER MOLTE
ALTRE LINGUE..








 






CATRAMBA! - Aumenta Il Tuo Traffico!





EasyHits4U.com - Your Free Traffic Exchange -  
free counters
Free counters






PER TRADURRE GLI ARTICOLI
IN SPAGNOLO IMPOSTARE SU
ITALIAN NEL RIQUADRO SOPRA!


Utenti online:

Ricerca con All web free

Directory italiana nuovosito.com








AVVISO AGLI UTENTI
SITO INTERNAZIONALE
MULTILINGUE. NOTIZIE
E ARTICOLI SONO IN
PREVALENZA  NELLE
LINGUE ORIGINALI.
PER MOTIVI DI TEMPO
E LOGISTICI, NON SI
FANNO TRADUZIONI  
SE NON IN CASI PAR-
TICOLARI.. USARE I
TRADUTTORI INSERITI
NEL SITO E PIENAMEN-
TE ACCESSIBILI.

 
By intopic.it

NEWS SUGLI UFO,
CLICCA SOPRA!
 
AREA BANNER
BENVENUTO SU UFOWEB2012
Questo è il sito del Circolo ## specializzato in UFO..... In questo sito troverai informazioni, news, immagini e video sugli UFO.



Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/ufoweb2012/news/show_news.php on line 20

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/ufoweb2012/news/show_news.php on line 40

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/ufoweb2012/news/inc/shows.inc.php on line 54

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/ufoweb2012/news/inc/shows.inc.php on line 54

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/ufoweb2012/news/inc/shows.inc.php on line 54

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/ufoweb2012/news/inc/shows.inc.php on line 54

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/ufoweb2012/news/inc/shows.inc.php on line 54
OSSERVAZIONI:
10 Apr 2015 02:45 pm
UN DOMINIO OCCULTO E' SOLO UN  SURROGATO!

Ci capita spesso di leggere sul web di   tematiche che rriguardano  presunti governi occulti, governi ombra, forze occilte che manipolano il genere umano e cose di questo tipo.
A riguardo vogliamo fare delle osservazioni e considerazioni pertinenti:.
Prima cosa da considerare: non escludendo  affatto che tali forze o governi occulti esistano realmente , dobbiamo anche dire che avrebbero per la loro stessa natura occulta dei limiti invalicabili.Perche direte?  Ma proprio perche' sono occulti, non sono evidenti  e palesi alla luce del sole, non sono di fatto tangibili!  Facciamo un esempio storico:: se il dominio degli antichi romani fosse stato solo un dominio occulto, sarebbe  contato ben poco. Il dominio dell'antico Impero Romano, era tale perche' era tangibile, alla luce del sole e si faceva sentire in ogni luogo!  Una realta' di dominio senza ombra di dubbio!  Domini occulti e manipolazioni occulte hanno dei limiti invalicabili per la loro stessa natura. Non possono agire alla luce del sole, non sono di fatto tangibili e quindi sarebbe come se non esistessero affatto.
Se ci sono, ci sono , ma e' come se non valessero  niente! Possiamo anche andare sul  trascendente e indicare l'influenza occulta degli angeli caduti descritti in tutti gli antichi testi. Certo anche questi
sarebbero  una forma occulta che manipola il genere umano da tempo che fu' , ma non e palese e non agisce alla  luce del sole e una cosa che non si muove e agisce alla luce del sole ha dei limiti insormontabili . se ci sono, sono sistematicamente ignorati e in tal modo e'  come se non esistessero. Il problema di fondo di qualsiasi  governo occulto, forza occulta di qualsiasi genere e forma, risulta essere proprio questo:: non e' chiaramente visibile, non puo' operare alla luce del sole perche' finirebbe  sicuramente annientato con una rivolta generalizzata.. La razza umana nella sostanza e' difficile da controllare e questo lo sanno benissimo! Quindi, governi occulti, forze occulte in tutte le forme sono sicuramente sopravvalutati  e non sottovalutati. Come dire che ci sono e non ci sono, Una cosa occulta e quindi nascosta ha di fatto un'impotenza di fondo. Ma ripetiamo, il dominio , quello vero, deve essere palese, chiaro alla luce del sole e incontestabile. Agire dietro le quinte , funziona fino ad un certo livello oltre il quale non possono andare e mai potranno andare . Non facciomo  lo sbaglio di ingigantirli oltre  quello che sono perche 'e' proprio quello che vogliono! il loro, se esiste  e' un dominio di potere  surrogato! Un surrogato di dominio! Ricordate l'Impero Romano, se fosse stato un impero occulto che valore reale avrebbe mai potuto avere...un surrogato!.
 



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

IL VATICANO....
22 Sep 2014 10:46 am

IL VATICANO SAREBBE PRONTO A FARE UNA DICHIARAZIONE SULLA VITA EXTRATERRESTRE


Da alcuni decenni, il Vaticano si è interessato in maniera sempre più approfondita alla questione della vita extraterrestre. Recentemente, la Santa Sede ha convocato alcune delle menti più brillanti della comunità scientifica internazionale per riflettere su questa possibilità e per preparare una comunicazione ufficiale da parte della Chiesa nel caso l’esistenza degli alieni fosse confermata.
IMG_0464.JPG

Molti scienziati, sulla base dei progressi fatti nella ricerca, affermano che ormai il “Primo Contatto” con una civiltà extraterrestre potrebbe essere dietro l’angolo… e la Chiesa Cattolica non vuole farsi trovare impreparata.

Stando a quanto scritto da Rosana Ubanell si notiziario Voxxi, Papa Francesco sta preparando un’importante dichiarazione mondiale sulla vita extraterrestre e le sue implicazioni teologiche.

Il documento sarebbe la sintesi dei confronti avuti negli ultimi decenni tra i teologi cattolici e le menti più brillanti della comunità scientifica sul tema della vita extraterrestre. L’ultimo simposio organizzato dalla Specola Vaticana (il telescopio del Papa) si è tenuto in Arizona lo scorso marzo 2014, evento che ha visto riuniti oltre duecento esperti.

Certamente, l’interpretazione della Sacra Scrittura alla luce della scoperta nel cosmo di vita intelligente, oltre a quella umana, potrebbe essere un compito non facile per la Chiesa. Ma il “think tank teologico” del vaticano nell’ultimo mezzo secolo si è dato da fare e i frutti del serrato confronto potrebbero essere presto rivelati al mondo intero.

Tra i teologi più impegnati c’è certamente Guy Consolmagno, astronomo gesuita, il quale il 18 luglio scorso ha vinto la medaglia alla Scienza “Carl Sagan” della American Astronomical Society. Papa Francesco, suo confratello gesuita, consulta Consolmagno regolarmente. Pare sia stato lui a suggerire al papa di preparare una dichiarazione pubblica.

È probabile che la dichiarazione papale sul “Primo Contatto” assuma la forma di un discorso “Urbi et Orbi”, cioè per la città di Roma e per il mondo intero.

Ma Consolmagno non è l’unico teologo-scienziato a riflettere su questo tema. L’interesse scientifico del vaticano per la vita extraterrestre è stato pubblicamente rivelato per la prima volta nel maggio del 2008, quando il rettore della Specola Vaticana, don Gabriel Funes (anche lui gesuita!), rilascio una serie di sorprendenti dichiarazioni in un’intervista pubblicata dell’Osservatore Romano (il giornale del Papa!) dal titolo “L’extraterrestre è mio fratello”. Così dice il prelato:

“A mio giudizio questa possibilità esiste. Gli astronomi ritengono che l’universo sia formato da cento miliardi di galassie, ciascuna delle quali è composta da cento miliardi di stelle. Molte di queste, o quasi tutte, potrebbero avere dei pianeti. Come si può escludere che la vita si sia sviluppata anche altrove? Finora non abbiamo nessuna prova. Ma certamente in un universo così grande non si può escludere questa ipotesi”.

Il teologo-scienzato sottolinea che questo dato non crea problemi per la fede, “in quanto non possiamo porre limiti alla libertà creatrice di Dio. Per dirla con san Francesco, se consideriamo le creature terrene come “fratello” e “sorella”, perché non potremmo parlare anche di un “fratello extraterrestre”? Farebbe parte comunque della creazione”.

Funes ha avanzato la possibilità che gli alieni possano essere eticamente più evoluti degli esseri umani. Funes ritiene che la vita extraterrestre senziente potrebbe non aver sperimentato la “caduta” del peccato originale, evolvendosi in armonia con le leggi del cosmo:

“Per quanto riguarda la redenzione, prendiamo in prestito l’immagine evangelica della pecora smarrita. Il pastore lascia le novantanove nell’ovile per andare a cercare quella che si è persa. Pensiamo che in questo universo possano esserci cento pecore, corrispondenti a diverse forme di creature. Noi che apparteniamo al genere umano potremmo essere proprio la pecora smarrita, i peccatori che hanno bisogno del pastore. Dio si è fatto uomo in Gesù per salvarci. Così, se anche esistessero altri esseri intelligenti, non è detto che essi debbano aver bisogno della redenzione. Potrebbero essere rimasti nell’amicizia piena con il loro Creatore”.

Dunque, il Papa Francesco si sta preparando a comunicare un’importante notizia al mondo intero? Un indizio importante è la partecipazione di padre Consolmagno al simposio di astrobiologia intitolato “Preparazione alla Scoperta: un approccio razionale alle implicazioni sulla scoperta di vita microbica, complessa o intelligente oltre la Terra”, organizzato dalla Nasa e dalla Biblioteca del Congresso per il prossimo 18-19 ottobre 2014.

Se Papa Francesco è intenzionato a fare una dichiarazione sulla vita extraterrestre, è possibile che la motivazione nasca dal desiderio di spiegare ai fedeli e a tutto il mondo che non vi è alcuna incompatibilità tra gli insegnamenti cristiani e l’esistenza di vita aliena, come già aveva detto padre Funes nel 2008. Anzi, il papa potrebbe enfatizzare proprio il fatto che possano essere eticamente più evoluti di noi e di essere, quindi, nostri fratelli.

È chiaro che non tutti accoglieranno l’invito del papa a considerare gli extraterrestri come propri fratelli, né cosmici, né in Cristo. Anzi, alcuni paventano l’oscura possibilità di una guerra di religione tra chi accetta gli alieni come fratelli e quelli che credono che li considerano demoni. Purtroppo, buona parte dell’umanità è incline verso una valutazione eccessivamente negativa sulle intenzioni dei visitatori terrestri.

Tuttavia, la continua evoluzione del pensiero teologico del mondo cattolico, come risulta dalle dichiarazioni dei suoi principali astronomi, mostra un atteggiamento molto più illuminato su come valutare la scoperta di vita aliena in una prospettiva di fede. Un’eventuale discorso Urbi et Orbi di Francesco sarebbe certamente un enorme passo avanti per l’umanità che, prima o poi, dovrà confrontarsi con la questione.

Fonte: ilnavigatorecurioso





Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

MEGALITI SU MARTE...
22 Sep 2014 10:44 am

Osservati anomali megaliti circolari su Marte

Interessanti formazioni circolari sono state recentemente osservate su Marte. Probabilmente si tratta di bizzarre fattezze naturali ma comunque interessanti. Notare, nel link della fotografia originale, come il “pianeta rosso” non sia per niente “rosso” bensì un caleidoscopio di colori. http://hirise-pds.lpl.arizona.edu/PDS/EXTRAS/RDR/ESP/ORB_028800_028899/ESP_028891_2085/ESP_028891_2085_RGB.NOMAP.browse.jpg;
 

fonti internet, cortesia terrarealtimeblogspot.it




Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

L'ONU ORGANZZI...
26 Apr 2014 02:08 pm

“L’ONU organizzi una conferenza mondiale sugli Alieni”

“La Casa Bianca ha contribuito a tenere celata alla pubblica opinione la verità su una presenza extraterrestre che sta studiando il nostro pianeta”. Lo ha affermato in un’ intervista alla tv americana ABC l’ex senatore Mike Gravel, uno dei sei rappresentanti del Congresso ad aver preso parte al “Citizen Hearing on disclosure“, l’audizione che si è  svolta nei giorni scorsi a Washington.

UN MOMENTO DELL'AUDIZIONE CHE SI E' SVOLTA A WASHINGTON

Quaranta relatori di dieci diverse Nazioni del mondo- per l’Italia, c’era il sociologo Roberto Pinotti-  dal 29 aprile al 3 maggio hanno portato la loro testimonianza in merito alla questione aliena: tra loro, politici in pensione, scrittori, ricercatori, ex militari, esponenti governativi. Molti i nomi illustri: dall’astronauta di Apollo 14 Edgar Mitchell al fisico Stanton Friedman, dall’ufologo britannico Nick Pope all’ex ministro degli esteri canadese Paul Hellyer. La “cinque-giorni”, promossa da Stephen Bassett, ha così portato sotto i riflettori internazionali decine di casi ufologici, documenti ed inchieste.

Si è così riparlato della nota vicenda di Rendlesham Forest- l’Ufo avvistato per varie notti di fila nelle basi gemelle della RAF  Bentwaters e Woodbridge, nel Regno Unito- con i racconti di alcuni dei protagonisti, all’epoca (era il dicembre del 1980) in servizio. John Burroughs and James Penniston hanno denunciato l’impossibilità, ad oggi, di ottenere le cartelle cliniche compilate più di trent’anni fa, all’indomani del fenomeno mai chiarito di cui furono i primi testimoni e sempre negato dai vertici delle Forze Armate.

Gli avvistamenti, avvenuti in un luogo così sensibile e durante gli anni della Guerra Fredda,  furono oggetto di indagini, dopo i rapporti presentati dai militari coinvolti, incluso il colonnello Charles Halt. Eppure, tra le migliaia di pagine conservate per decenni negli archivi del Ministero della Difesa britannico e declassificate a partire dal 2008,  non c’è una sola riga su Rendlesham Forest. Tutti i file sono scomparsi. Ufficialmente, smarriti. Non si sa quanto involontariamente.

Nuove rivelazioni sul famigerato crash di Roswell sono invece arrivate dalla testimonianza video di un sedicente agente della Cia che ormai molto anziano e malato ha deciso di raccontare quello che ha visto nei lontani anni ’50, pur senza rivelare il proprio nome. L’Anonimo, intervistato da Richard Dolan, ha rivelato di aver collaborato al “Project Blue Book”- lo studio condotto dall’aeronautica militare statunitense sugli Ufo, la cui relazione finale definì “scientificamente non rilevante” tutti i casi analizzati. “Una mezza truffa”, lo ha definito Mister X, ammettendo che molti degli avvistamenti erano stati bellamente inventati.

Ma a fare più scalpore sono i suoi ricordi sull’Area 51. Il sedicente agente della Cia avrebbe visitato la base segreta del Nevada insieme al suo superiore, con lo scopo di raccogliere dati ed informazioni da riportare al presidente Eisenhower. E lì, avrebbe visto varie astronavi aliene, compresa quella che si era schiantata nel 1947 a Roswell. Ma non solo: in una altra zona della base, la cosiddetta S4, avrebbe potuto osservare di persona delle entità biologiche extraterrestri.

IL SUPERTESTIMONE, IL SEDICENTE AGENTE DELLA CIA

Quelle “EBE” sulle quali si è soffermata la scrittrice e sceneggiatrice Linda Molton Howe. “C’è qualcosa di sbagliato, nel ventre di questa Nazione- ha detto nel suo intervento- ed è legato alla negazione da parte del nostro Governo dell’esistenza di entità biologiche extraterrestri, per chiamarle come fanno loro, perchè queste parole compaiono nei documenti. Esistono da secoli e c’è una relazione stretta tra quello che noi siamo e quello che loro hanno fatto. Personalmente, ritengo che non abbiano atteggiamenti ostili, non vogliono ucciderci, ma stanno svolgendo un programma di ricerca su quello che avviene sul nostro pianeta, in superficie e al di sotto.”

A convincere l’ex senatore Gravel della serietà e della fondatezza della questione aliena sono state soprattutto le deposizioni di alcuni veterani dell’USAF, come il capitano Robert Salas, in merito all’attività Ufo attorno a siti nucleari americani durante gli anni più bui del confronto Usa-Urss. Mentre i due nemici si fronteggiavano a suon di minacce, potenziando il proprio arsenale,  un terzo contendente sarebbe più volte intervenuto per disattivare le testate atomiche. L’ultima volta, nel 2010, quando per un’ ora gli Stati Uniti hanno perso il controllo di 50 missili intercontinentali custoditi nella base del Wyoming.

Per Mike Gravel, sarebbe questa la “pistola fumante” - la prova definitiva, insomma- che qualcuno ci sta monitorando e lo fa con grande attenzione, perchè siamo molto bellicosi. Ma anche l’ex deputato Carolyn Kilpatrick- anche lei invitata all’audizione- è rimasta impressionata dalla mole di testimonianze e documenti presentati dai relatori di Washington. “Il nostro Paese ha banalizzato la questione extraterrestre, l’ha trasformata in un gioco, rappresentando gli E.T. come omini verdi con le antenne.  Adesso io credo che sia molto di più. E non è uno scherzo.”

Alla fine dei lavori, è stata diffusa una dichiarazione firmata dagli ex parlamentari a sostegno dell’iniziativa della Citizen Hearing Foundation, volta a raccogliere i fondi necessari per promuovere una campagna di informazione internazionale e trovare un paese disponibile a presentare una risoluzione all’Assemblea Generale delle Nazioni Uniti. Obiettivo: organizzare, sotto il patrocinio dell’ONU, una conferenza mondiale sugli Ufo. Ecco il passo centrale del documento:

L'ULTIMA VOLTA CHE L'ONU SI È OCCUPATA DI UFO: ERA IL 1978

“Considerato che, in virtù delle nuove conoscenze scientifiche sui pianeti potenzialmente abitabili, sarebbe un atto di arroganza asserire che gli uomini siano gli unici esseri senzienti della galassia; considerato che un numero crescente di testimoni credibili hanno portato prove schiaccianti sulla presenza di mezzi volanti non identificati e non spiegati che secondo molti rispecchiano un’intelligenza extraterrestre; considerato che, viste le enormi implicazioni su scala globale, nel caso in cui questi mezzi volanti fossero davvero di origine extraterrestre, un simile argomento sarebbe di pertinenza dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite; allora, sottoscriviamo la richiesta della Citizen Hearing Foundation.”

di Sabrina Pieragostini


fonti internet, cortesia extremamente.it

 





 



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

BLUE PLANET PROJECT
23 Apr 2014 01:53 pm

BLUE PLANET PROJECT

E’ un documento scritto segretamente da uno, o più scienziati coinvolti in un vecchio programma top secret statunitense.

Il documento comprende appunti scientifici e descrizioni dettagliate su altre razze più o meno umanoidi provenienti da altri pianeti e galassie, sono state contate circa 160 differenti specie o razze di alieni. Ma comprende anche una descrizione dettagliata sui progetti segreti umano alieni, tecnologie e rapimenti, comprese le lingue o simboli alieni recuperati dai vari UFO crash e scambi di informazioni. E' stato scritto in inglese e non è stato ancora tradotto in Italiano, pertanto è stato tradotto alla meglio.

BLUE PLANET PROJECT

Classificazione Extraterrestri

Ospiti – Alieni invitati, con l’autorizzazione del governo degli Stati Uniti per rimanere sulla Terra.
Visitatori – Alieni che sono venuti sulla Terra per missioni a noi sconosciute.
Prigionieri – Alieni catturati da parte del governo degli Stati Uniti e/o altri Governi.
Ricercatori Alieni che sono venuti sulla Terra per motivi scientifici.
Intrusi o Malevoli – Alieni pericolosi perché non rispettano la nostra società.
Neutrali Alieni che osservano la nostra civiltà e non interferiscono con noi.
Colonizzatori – Piccoli gruppi di alieni che hanno deciso di vivere in mezzo a noi, (come noi).
Interattori – Piccoli gruppi di alieni che hanno deciso di interferire con la nostra storia, modificandola quando gli è possibile.

Presenza Aliena sulla Terra

Ci sono circa centosessanta (160) tipi di alieni che visitano il nostro mondo , al momento attuale, questi sono i tipi più comunemente “visti”:

Grigi, tipo uno (1)
– I Rigeliani dal sistema stellare Rigel, sono alti circa 1.20 m, hanno una grande testa, due grossi occhi a mandorla, adorano la tecnologia e non si preoccupano di come la utilizzano. Hanno bisogno di secrezioni vitali per la loro sopravvivenza, che stanno ottenendo da noi (terrestri).

Grigi, tipo due (2)
– Provengono dal sistema stellare Zeta Reticulae 1 e 2. Hanno lo stesso aspetto generale del tipo uno (1), anche se hanno una disposizione diversa rispetto le dita e una faccia leggermente diversa. Questi Grigi sono più sofisticati di quelli di tipo (1). Essi possiedono una laurea e il buon senso, e sono un po’ passivi. Non richiedono le secrezioni come quelli di tipo (1).

Grigi, tipo tre (3)
– Sono semplicemente una forma di clonazione del tipo uno e due. Le loro labbra sono più sottili (sono anche senza labbra). Essi vengono utilizzati dal tipo uno e due.

Nordici, Biondi, Svedesi
– Sono conosciuti con uno di questi nomi. Sono simili a noi, hanno i capelli biondi, occhi blu (alcuni hanno i capelli scuri e gli occhi marroni e sono più bassi in altezza). Loro non infrangono la legge della non-interferenza per aiutarci. Intervengono solo se le attività dei Grigi ci influenzano direttamente.

Nordici Cloni
– Sembrano simili a noi, ma la loro pelle ha una sfumatura grigia. Questi Nordici sono droni controllati, creati dai Grigi, quelli di tipo (1).

Intra-Dimensionali
– Entità che possono assumere una varietà di forme. Sostanzialmente sono di natura pacifica.

Piccoli Umanoidi
– Sembrano bambini di un anno e mezzo di età, sono alti circa 70 cm, e la loro pelle è di un colore bluastro. Sono visti abbastanza frequentemente in Messico vicino a Chihuahua.

Halry Dwafs (Orange)
– Sono alti circa 1.20 m, pesano circa 15 kg e i loro capelli sono di colore rosso. Sembrano essere neutrali e rispettano le forme di vita intelligenti.

Razza molto alta (Very Tall Race)
Assomigliano a noi, ma superano i 2 metri e 10 di altezza. Questa razza è unita con gli Svedesi.

Men in Black (MIB)
– Non fanno parte della divisione Delta o NRO del governo. Sono orientali e hanno la pelle color oliva, hanno gli occhi sensibili alla luce e le loro pupille sono verticali. Alcuni hanno la pelle molto chiara. Non sono conformi ai nostri modelli sociali.
Indossano abiti neri (a volte tutti vestiti di bianco o grigio), occhiali da sole, guidano automobili nere. Girano in gruppo e sono vestiti allo stesso modo. Loro intervengono psicologicamente per coprire i loro piani, e molto spesso intimidiscono i testimoni UFO facendosi passare per ufficiali governativi. Sono l’equivalente della nostra CIA, ma provengono da un’altra galassia.

nota: I ricercatori o neutrali, potrebbero

benissimo essere quelli di UMMO.


 

----------------------------------------------------------------------

fonti internet, cortesia speciale franciavincenzao.altervistaorg



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

LA COMETA ISON...
29 Nov 2013 05:44 pm
  

La Cometa ISON polverizzata dal Sole, ma sembra solo parzialmente

fonti internet, cortesia terrarealtime

28 nov 2013 - Fatta di ghiaccio e detriti ha attraversato a quella distanza l'atmosfera solare dove le temperature sono intorno a 5.000 gradi. Purtroppo grande solo 2 km non ce l'ha fatta, come altre comete prima di lei, a resistere al calore e alla pressione gravitazionale del Sole che l'ha ridotta in polvere.

Aggiornamento 


Per la cometa Ison forse c'è ancora speranza?
29 nov 2013 15:00 - Le ultime immagini del telescopio spaziale Soho riaccendono l'entusiasmo degli astronomi. La cometa, che ieri sembrava stata distrutta dal passaggio vicino al Sole, potrebbe avercela fatta. Ancora non è chiaro se brillerà nel cielo a dicembre
Per il momento gli astronomi si mostrano prudenti. Soho ha individuato qualcosa che emette una scia, ma non è ancora chiaro se ci sia un nucleo non disgregato e che dimensioni abbia. Originariamente, il cuore di Ison aveva un diametro di due chilometri, ma il passaggio di ieri a 1,2 milioni di chilometri dal Sole, dove le temperature sono estreme, potrebbe averlo danneggiato irreparabilmente.



 



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

UMMO. UN PIANETA LIBERO...
03 Jul 2013 09:04 pm
UMMO: IL PIANETA LIBERO DALLA PAURA!

1-Libero dalla paura perche' non ci sono  conflitti e guerre di alcun tipo e in nessuna parte del loro pianeta!

2-Libero, perche' ogniuno degli  abitanti di Ummo ha tutto il necesssario per vivere
e anche il superfluo in maniera egualitaria e senza discriminazioni e privilegi per nessuno!
3- Lbero, perche' non esistono i soldi e quindi non esiste corruzzione, truffe, avidita' di possesso di denaro, ne' esistono banche che speculano sui soldi!
4 Libero, perche' ogniuno e' libero di credere o  meno in una forza cosmica o entita' superiore  nella sua coscienza e senza chiese, gerarchie religiose e altro di simile!
4- Libero, perche' la conoscenza non e' privilegio di pochi, ma appartiene  a
tutto il popolo di Ummo  e a cui puo' accedere liberamente!
5- Libero, perche' vige il principio primario "del tutti per uno e uno per tutti", e nessuno
quindi e' abbandonato a se stesso!

NOTA: !UN PIANETA COSI' SEMBRA UN UTOPIA, EPPURE ESISTE  REALMENTE A 14 ANNI LUCE DAL NOSTRO.  UN ESEMPIO ELOQUENTE DA PRENDERE A MODELLO PER FARE UN CAMBIAMENTO GLOBALE ANCHE SU QUESTO DISASTRATO  PIANETA TERRA! NON POSSIAMO COPIARE IL LORO SISTEMA SOCIALE PIU' EVOLUTO DA 5000 ANNI TERRESTRI, MA,POSSIAMO ADATTARLO E MODIFICARLO ANCHE PER QUESTO PIANETA TERRA!. FUNZIONEREBBE? ' NOI RITENIAMO DI SI' !   BASTA VOLERLO E TUTTO PUO' ESSERE!  Ufoweb2012





Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

RECENSIONI TV:
03 Jul 2013 09:01 pm
FOCUS . CANALE 56  RECENSIONI TV:

IL TRIANGOLO DELLE BERMUDA – UN ENIGMA IRRISOLTO

bermuda2

Lo speciale di Focus Il triangolo delle Bermuda – Un enigma irrisolto vi conduce in un luogo diventato leggenda. Attraverso dettagliate testimonianze reali, spiegazioni scientifiche e analisi approfondite, il documentario cerca di fare luce sul Triangolo delle Bermuda, la zona dell’Oceano Atlantico che ha visto dal 1800 la misteriosa sparizione di moltissime navi.

Un mito spaventoso che è andato incrementandosi negli anni quando, con l’avvento dell’aviazione, anche molti velivoli sono spariti in quel particolare quadrante della Terra.

Pagine e pagine sono state scritte e sono state avanzate le più bizzarre speculazioni ma nessuno è mai riuscito a dare spiegazioni o a chiarire il mistero che avvolge l’arcipelago caraibico.

Il documentario di Focus vi racconta le storie di chi è riuscito a sopravvivere in quel luogo maledetto e di chi invece non è mai tornato indietro da quella che molti credono essere la porta verso un’altra dimensione.

 

fonti internet, cortesia focustv



 

 



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

URAGANI!
27 May 2013 10:05 am

 

USA, sara' una stagione di uragani distruttivi secondo il NOAA

(AGI) - Washington, 24 mag. - Il Climate Prediction Center del National Oceanic and Atmospheric Administration (Noaa) statunitense prevede che i prossimi sei mesi porteranno uragani molto attivi nell'Atlantico. La stagione degli uragani, che comincia il primo giugno, avra' una probabilita' del 70 per cento di accogliere da 13 a 20 'tempeste' (con venti di almeno 60 chilometri all'ora), dei quali da 7 a 11 potrebbero diventare 'uragani' (venti di almeno 120 chilometri orari), inclusi da 3 a 6 'grandi uragani'
(di categoria 3, 4 o 5: venti di oltre 180 chilometri orari). Si tratta di un'attivita' ben superiore alla media che comprende 12 tempeste, 6 uragani e 3 grandi uragani. Un'attivita' che, secondo gli esperti, e' dovuta principalmente a tre fattori: uno schema climatico che sta continuando dal 1995, e che include i forti monsoni dell'Africa occidentale, e che ha iniziato l'era dell'alta attivita' degli uragani atlantici; le temperature delle acque dell'Oceano Atlantico tropicale e del mar dei Caraibi superiori alla media; il fatto che non ci si aspetta che si sviluppi El Nino e che quindi sopprima la formazione degli uragani. Per quanto riguarda il bacino orientale e quello centrale del Pacifico, invece, le previsioni del Noaa parlano di una stagione degli uragani meno intensa della media .
 
fonti internet,cortesia terrarealtimeblogspootit



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

AREA 51!
26 May 2013 06:21 pm

Area 51, UFO e vita aliena, cade la censura e arriva la notizia bomba del secolo

 

Tutto quello che ci hanno sempre nascosto sarà svelato prossimamente dalla troupe televisiva di Peter Yost che ha avuto accesso alla base segreta americana e promette si svelarci cose incredibili. Ufo? Alieni? Entro la primavera la risposta.
Volete una notizia bomba da far accapponare la pelle? Bene, sedetevi e tenetevi forte: per la prima volta nella storia, un’equipe televisiva è riuscita ad avere tutte le autorizzazioni necessarie per accedere all’interno di tutti gli uffici, laboratori e dipartimenti ubicati all’interno della base aerea Nellis (Nellis Air Force Base) meglio nota come Area 51. Si tratta di una vasta zona militare super-segreta controllata dalle forze armate statunitensi, che si estende per circa 26 mila km2 all’interno del territorio desertico di Groom Lake, detto anche Dreamland (la terra del sogno), nel sud dello Stato del Nevada. La base ha livelli di sicurezza da film di fantascienza, con sensori di movimento, telecamere, controlli satellitari, uomini armati, missili superficie-aria, disseminati un po ovunque lungo il suo perimetro, per impedire l’accesso del personale estraneo e il sorvolo dello spazio aereo da parte di aeromobili non autorizzati. Proprio per questi standard così rigidi, la base aerea Nellis non compare sulle cartine geografiche. Ma cosa accade all’interno dell’area 51 da richiedere una così grande discrezione, inducendo, in passato, il governo americano a sconfessarne addirittura l’esistenza?

Ufficiosamente, il sito è adibito alla progettazione, sviluppo e sperimentazione di nuove apparecchiature, per lo più velivoli tecnologicamente avanzati, come aerei spia e moduli lunari. Qui è stato concepito, ad esempio, il famigerato bombardiere supersonico Stealth-B2, l’aeroplano realizzato con materiali compositi a base polimerica unitamente a rivestimenti superficiali radar-assorbenti, che lo rendono impercettibile o difficilmente individuabile da molti strumenti di localizzazione, inclusa la vista.

La notizia ancora più riservata, da sempre sulla bocca dei curiosi, è che la base venga impiegata per concepire velivoli non convenzionali, funzionanti con generatori ad antimateria asportati da alcune navicelle extraterrestri catturate in seguito a crash, che permetterebbero di attraversare le barriere spazio-temporali a velocità uguali o superiori a quelle della luce! Robert Scott Lazar, un fisico americano che ebbe modo di lavorare all’interno del sito, affermò di aver visto all’interno dei dischi volanti con caratteristiche sorprendenti: cabine di pilotaggio molto piccole che avrebbero potuto ospitare a malapena un bambino e in nessun caso un uomo adulto, velivoli costruiti con materiali sconosciuti sulla Terra e privi di punti di saldatura, come se l’intero chassis fosse stato fuso all’interno di uno stampo. A ciò si aggiungono le testimonianze di alcuni ex dipendenti, che affermerebbero di aver lavorato a contatto con esseri alieni per lo sviluppo di queste nuove tecnologie e i numerosi avvistamenti giornalieri che i turisti e le equipe televisive di tutto il mondo, hanno immortalato in questi anni con le loro videoriprese e foto.

La troupe televisiva che ha avuto accesso all’area 51, filmando i meandri più nascosti della base come mai nessuno aveva fatto prima, è quella del produttore Peter Yost, collaboratore da sempre delle più grandi redazioni televisive del mondo, tra cui NBC News, Discovery-Times e molti altre. L’uomo ha realizzato per la National Geographic Television un documentario – “Area 51 declassified”- destinato a diventare il numero uno nel panorama mondiale degli speciali d’inchiesta, nel quale vengono mostrati documenti declassificati, filmati, fotografie, interviste a ex dipendenti e tante altre cose sottratte per una vita ai nostri occhi e che lo stesso Yost assicura di rilevanza notevole. Infatti, durante la conferenza stampa, tenutasi nel corso della TCA (Television Critics Association) a Los Angeles, l’uomo ha dichiarato: «il programma televisivo pubblicherà foto e filmati esclusivi all’interno della struttura militare, con interviste a ex dipendenti della stessa Area. Alcune delle cose che ci sono state nascoste sono abbastanza notevoli» – ed ha po aggiunto – «Ormai è fatta! Siamo in possesso di migliaia di documenti e filmati unici. E’ tutto vero, è tangibile e verificabile. Ed abbiamo alcune sorprese! E’ davvero eccezionale essere riusciti ad ottenere dalla base militare ultra-segreta l’accesso a dei documenti militari declassificati».

Non resta allora che aspettare per vedere questo capolavoro sui nostri teleschermi e finalmente conoscere la verità su UFO e alieni.

fonti internet, cortesia 2righe.com - R.Mattei


 



Da Amministratore - Commenta News (0) Discuti sul Forum

<< Precedenti 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 Prossime >>

Content Management Powered by CuteNews
LINGUAGGI
English French German Spanish Portuguese Japan Russia Nederlands Chinese Arabic Korean


UFOWEB2012

Warning: include(table_chat.html): failed to open stream: No such file or directory in /membri/ufoweb2012/destra.php on line 11

Warning: include(): Failed opening 'table_chat.html' for inclusion (include_path='.:') in /membri/ufoweb2012/destra.php on line 11

SONDAGGI
Partecipa al Sondaggio!
Gli UFO sono?
Risultati


Il miglior programma sugli UFO?
VOYAGER
MISTERO
ATLANTIDE
YOUTUBE
  
pollcode.com free polls
Origine del mistero di Ummo?
extraterrestre
terrestre
agenti sconosciuti
non saprei
  
pollcode.com free polls


CHE SUCCEDE NEL 2012?
CATASTROFI NATURALI
APOCALISSE
INTERVENTO ALIENO
NON SUCCEDE NULLA
  
pollcode.com free polls

LINKS


2011 UFOWEB2012. Powered by UMMO
All Right Reserved.
Related logos, characters and names are trademarks of respective Developments